lunedì 23 gennaio 2012

Preghiera per gli occhi

Ali

Sia Pace fra i tuoi occhi,
In reciproca Luce,
Immersi nel Silenzio,
Benedetti dal Sogno.

Riyueren


Al Porto Antico

Durante l'esercizio di "palming"(ho iniziato la ginnastica Bates) insieme alla luce che cercavo di respirare nei miei occhi chiusi, stamattina sono "entrate" anche queste parole. Ho pensato di metterle qui e condividerle con voi, magari possono dare qualcosa anche ad altri, non solo a me.

Preghiera

14 commenti:

  1. Sia pace RIYU, per tutti e luce dentro e fuori di noi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Enzo, sarà così, se noi lo vogliamo, sarà così.

      Elimina
  2. sempre la luce ....sempre ...la luce porta pace ......che porta silenzio che porta il sorriso......quello che io porto qui a te stasera ....dolce notte....un abbraccio grande.....

    ps....guardo di più lo scritto alle foto ....ma qui il commento anche per le foto ci vuole triplo...non me ne intendo tecnicamente quindi ti lascio solo il mio bello perchè sono le sensazioni che provo a vederle entrambe ....la luce che splende sulla vita ....meravigliose.....senza più parole....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Barbara, sulla tecnica non so dire quasi niente io pure: quello che a me veramente importa è che le immagini possano trasmettere delle emozioni e le parole possano dare loro una forma ulteriore, niente di più e niente di meno.Parole e immagini: dove una non riesce ad arrivare l'altra viene in suo aiuto.Più mezzi per trasmettere un unico messaggio.
      Un sorriso anche a te.

      Elimina
  3. Ti direi che le parole sono così belle che evidentemente il palming ti ha ispirata! Ma... in realtà non è certo la prima volta che scrivi cose di una delicatezza, profondità e forza tali ;-)
    Una poesia che dedicherei a chi ha bisogno di serenità :-)

    www.wolfghost.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Wolf, l'intenzione era appunto quella che hai descritto tu: dedicata a me in primo luogo, non per egoismo, ma per necessità immediata, ma lasciata qui proprio perché altri possano servirsene.

      Elimina
  4. Ripetevo le tue parole ad occhi chiusi, c'era luce dentro di me e poi pace. Le foto che ci regali sono bellissime come sempre perchè sono di una grande profondità e muovono sensazioni, emozioni e tanto ancora,rimango sempre diversi minuti ad osservarle perchè richiedono questo. Sono contenta che hai iniziato degli esercizi che portano giovamento ai tuoi occhi. Un carissimo saluto a te

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fulvia, grazie: sono contenta che queste parole ti abbiano dato qualcosa. Inoltrandomi in questo viaggio di guarigione per i miei occhi (che molto, a quel che mi sento di dire, ha a che fare con il viaggio sciamanico)spero di poter trarre qualcosa che aiuti sia me sia altri.Un abbraccio grande.

      Elimina
  5. Risposte
    1. Grazie, di cuore.Sono parole per tutti, quindi anche tue, se vuoi.

      Elimina
  6. E pace sia Riyueren negli occhi nell'anima e nel mondo...
    Sei sempre speciale non mi stanchero' mai di affermarlo.
    Le foto immagino, anzi lo penso proprio , sono lo specchio dei
    tuoi sentimenti, del tuo cuore.
    Che gli ezercizi che hai iniziato a praticare ,siano di grande aiuto a risolvere il tuo problema!
    Un affettuoso in bocca al lupo ed un abbraccio.

    RispondiElimina
  7. Rosa tea, mi unisco alle tue parole: sia pace e armonia ovunque.
    Quanto all'essere io speciale...beh, ti ripeterò quel che mi ha detto mio marito qualche sera fa:"Tu sei mezza matta"Lo ha detto sorridendo, ma ahimè è assai vero.E ho paura che una volta terminato il percorso per i miei occhi...ecco, lo diventerò completamente ^__^, altro che metà :)))

    RispondiElimina
  8. cara, c'è una tale intensità qui da te che mi è quasi insostenibile, davvero come una luce forte accecante che ti fa indietreggiare, e la resistenza, è inutile nascondercelo, viene dal non sentirmi "pulita" rispetto a invocazioni di pace e di luce (proprio in questi giorni sono letteralmente attraversata e invasa da emozioni negative che ribollono mi tormentano e mi tolgono pace appunto e sto male fisicamente -sempre così mi accade di non saper gestire nonostante la mia età non giovane, la distensione la capacità di far evaporare la criticità, per questo ora rispetto a quel che dici mi sento così inadeguata,

    ps: mi sono imbattuta nel metodo bates tanti ma tanti anni fa, mi piaceva, facevo palming, lo adottai per via di contrastare l'indurimento dl cristallino..ma poi come tante altre bellissime cose che richiedono impegno e costanza.. è andato a finire nel dimenticatoio nel novero della lettera morta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Papavero...ora sei tu che fai sentire me inadeguata, sai? non sono giovane neppure io e, come te,sto cercando il mio percorso, tra emozioni luminose ed altre meno nobili.
      Ora questo viaggio mi sta portando a confrontarmi con i risultati di alcune negatività che il mio corpo ha male vissuto, potrei dire "incistato".Alcuni grumi di dolore non sono riuscita a scioglierli in tempo e ne subisco le conseguenze.Ho già capito che questo lavoro sugli occhi andrà ad incidere anche i grumi dolorosi nei miei occhi interiori.L'unica cosa che mi sento di poter dire è che non ho paura.Sto trovando alcune difficoltà, di tempo e di concentrazione, come è successo anche a te, ma la voglia di libertà è troppo forte.
      Spero che Laura (la trovi sia nel link qui nel post, sia tra i membri del mio blog) mi darà il permesso di scrivere qui l'esperienza che sto facendo sotto la sua guida.
      Ieri ho anche partecipato ad una cosa molto interessante di cui penso scriverò molto presto ( e che ha a che fare sempre con la vista).Un abbraccio.

      Elimina